Castel Ritaldi Smart City

stampa

Al via il Wi-Fi gratuito con l'attivazione di hotspot in vari punti dei centri storici, dei parchi e dei percorsi cittadini

 

Dal prossimo mese di agosto (ed in anteprima durante il Palio del Fantasma) avverrà l'accensione della rete Wi-fi gratuita cittadina.

Grazie alla nuova piattaforma i cittadini potranno collegarsi gratuitamente a Internet, navigando in banda larga in 8 aree pubbliche, attraverso tutti gli apparati mobili (tablet, smartphone, PC).

Entra così nel vivo il progetto "una città senza fili" ideato per rivitalizzare le piazze dei centri storici e attuare una promozione generale del territorio, con un conseguente aumento della frequentazione sia turistica che lavorativa grazie all'implementazione di WiFi zone nei luoghi di aggregazione e riqualificazione urbana.

La nuova rete Wi-Fi è tecnologicamente avanzata e garantisce la copertura di molte aree di tutte le frazioni del Comune. Le antenne hotspot wi-fi saranno infatti collocate presso le principali piazze, vie e parchi di Castel Ritaldi.

Le aree coperte saranno:

  • Piazza Santa Marina in Castel Ritaldi capoluogo;
  • Piscina ed anfiteatro comunale in Castel Ritaldi capoluogo;
  • Piazza Partigiani, impianti sportivi e parco giochi della frazione La Bruna;
  • Piazza frazione Castel San Giovanni;
  • Piazza frazione Colle del Marchese;
  • Parcheggio e piazzetta Mercatello.

 

L'accesso alla rete Internet è completamente libero per tutti i cittadini, anche non residenti, e chiunque potrà navigare, in mobilità, in modo gratuito e sicuro per 2 ore al giorno dopo essersi opportunamente registrato.

L'infrastruttura è dotata dei più moderni sistemi di sicurezza per garantire la navigazione e lo scambio dei dati senza pericolo di intrusione dall'esterno, consentendo di raggiungere zone di interesse del territorio comunale attualmente scoperte, accogliendo le numerose istanze presentate dalla cittadinanza.

La nuova rete Wi-Fi di Castel Ritaldi è inoltre una piattaforma stabile e performante che garantisce l'accesso di molti utenti in contemporanea grazie all'integrazione degli hotspot con l'infrastruttura di rete e, soprattutto, è stata fatta senza spese per il Comune.

La nuova infrastruttura potrà abilitare inoltre nel futuro nuovi servizi della Pubblica amministrazione per i cittadini e le imprese, consentendo al Comune lo sviluppo di servizi caratteristici delle smart cities, come la diffusione delle informazioni relative al traffico e al meteo, la gestione e la raccolta efficiente dei rifiuti, etc.

Faciliterà inoltre l'accesso tramite QR-Code alle informazioni culturali del territorio e dei luoghi d'interesse dove sono già state installate 10 insegne turistiche di approfondimento. Il turista puntando con il suo smartphone o con il suo tablet sul QR-Code verrà direttamente indirizzato alla guida turistica sulla scheda tecnica del luogo di interesse associato.

Tale progetto nasce a seguito dell'istituzione di un 'Tavolo Tecnico', promosso dall'Assesorato allo sviluppo Economico, per la costituzione di un 'partenariato per l'innovazione' con le imprese, le categorie produttive per la co-progettazione di nuovi sbocchi di sviluppo economico e di vivibilità cittadina.